Agli assoluti indoor 2° titolo per l’Emilia Romagna con il carabiniere Fabrizio Schembri




 

Dopo la vittoria di Giorgio Piantella nell’asta, un altro atleta dei Carabinieri si aggiudica il titolo nazionale assoluto: Fabrizio Schembri vince con un salto di 17,00 e si aggiudica il suo primo titolo assoluto al coperto e il secondo in carriera dopo quello outdoor 2009. Molto buona la serie del varesino che aveva iniziato con 16,88, mettendo già un’ipoteca sulla vittoria; poi nei salti successivi, al 3° 4° e 6°, altre misure molto lunghe quali 17,00, 16,94 e 16,90. Nulla da fare per la promessa Daniele Greco, 2° con un buon 16,65.

Per Schembri la misura di oggi è la quinta della carriera dopo 17,27 (Torino 4/6/2009), primato regionale assoluto, 17,24 (Milano 2/8/2009) con il quale vinse il titolo italiano assoluto, 17,12 (Saronno 30/1/2009) primato regionale indoor, 17,09 (Pescara 30/6/2009) con la vittoria ai Giochi del Mediterraneo e 17,01 (Annecy 22/6/2008) 3° posto in Coppa Europa per Nazioni.

 

Giorgio Rizzoli

 

La foto è di Giancarlo Colombo/Fidal

 

Condividi con
Seguici su: