Ad Aosta prima tappa del Grand Prix

09 Aprile 2017

Dopo gli Esordienti, a distanza di un giorno, è stata la volta delle categorie Ragazzi, Cadetti e Allievi, pronti a gareggiare nel Grand Prix Giovanile

di Valle D Aosta


 

Ancora una stupenda giornata di sole per la prima tappa del Grand Prix Giovanile, che si è tenuta domenica 9 aprile al campo Tesolin di Aosta, rivolta alle categorie Ragazzi (under 14), Cadetti (Under 16) e Allievi (Under 18), di fatto dai 12 ai 17 anni. Sulla falsa riga del progetto proposto 24 ore prima per i giovanissimi Esordienti, il comitato regionale di atletica, con la collaborazione tecnica dell'Atletica Calvesi e grazie al supporto dei preziosi sponsor Ideal Car, concessionaria Peugeot e Gros Cidac; hanno proposto il primo appuntamento su pista della stagione outdoor.

Nella categoria Ragazzi, bene Pietro Pacchiodi (Calvesi) che si è imposto nelle tre prove che ha disputato: 60hs (10”45), 600 (1'55”97) e alto (1m34).


Successo di giornata anche per Alessio Turino (Pont Donnas) nel lancio del disco (19m24).

In campo femminile, hanno conquistato il successo di giornata, nei 600, vortex e lungo la vercellese Annalisa Pastore (1'58”20, 45m00 e 4m17). Nei 60hs prima piazza per la torinese Alice Gaggini (10”90).

Passando agli under 16 Cadetti, la miglior prestazione sugli 80 metri femminile è della torinese Sara Verteramo (10”84), capace di imporsi anche nel giavellotto (33m74). Nella corsa buon tempo e seconda piazza per Clarissa Giannattasio (St Christophe) negli 80 (10”99), nei 300hs (52”41), così come nel salto in alto (1m43).


I 300 ostacoli e il salto in alto sono invece andati all'eporediese Ilary Borello, vincente con 50”73 e 1m52.

Tripletta tra i Cadetti per Gabriele Adorni (Calvesi), distintosi negli 80 metri (10”17), nei 300hs (45”76) e nel salto in lungo (5m87). A vincere i 1000 metri è invece stato Giacomo Coquillard (Calvesi), mentre il giavellotto è stato appannaggio di Nikolaij Tamborin (Calvesi) con 29m05.

Spazio anche per alcune gare per la categoria Allievi. Tra gli under 18 Lucrezia Gino (Pont Donnas) ha fatto registrare il miglior risultato negli 80 metri e nei 200hs con 12”16 e 39”94, mentre il giavellotto è stato appannaggio di Wiam Lammada (Calvesi) con 16m52.

Più performanti i risultati in campo maschile con Simone Seyni Faye (Cogne), rapido negli 80 metri corsi in 9”69 e sui 200hs chiusi in 26”81. Successo anche per Jerome Romano (Cogne) che si è ben comportato nei 1000 metri con il crono di 2'50”75.

 

La seconda tappa del Grand Prix Giovanile è in programma per domenica 23 aprile, ancora al campo Tesolin di Aosta

File allegati:
- I risultati completi della 1a tappa del Grand Prix



Condividi con
Seguici su: