AL FERRARA MEETING PRIMATO REGIONALE PROMESSE PER GIORGIA BENECCHI




 
A Giorgia Benecchi (Cus Parma) porta molto bene il Ferrara Meeting: lo scorso anno realizzò il personale nell’asta con 3,95, misura che costituiva anche il minimo per la partecipazione ai Campionati Mondiali Juniores; quest’anno ha saltato 4,07, ancora primato personale (era 4,00, ottenuto appena 5 giorni fa, vincendo i Campionati Nazionali Universitari) e primato regionale promesse (migliora di 1 cm quello della sua compagna di club Pamela Azzolini), oltre che 3ª prestazione regionale all time dopo i 4,10 di Anna Tamburini e Gloria Gazzotti.
Quello di Giorgia Benecchi non è stato l’unico risultato di rilievo di questa 1ª serata del Ferrara Meeting, che ha visto in molte specialità ottenere da tanti atleti una raffica di primati personali. Iniziamo dai 100 femminili, vinti dall’allieva Judy Udochi Ekeh (Reggio Event’s) con 12.05 (vento +1,2), a soli 2/100 dal primato personale. La Ekeh, dopo il tris di gare di domenica scorsa al Brixia Meeting (100, 200 e 4x100), in cui ha dato un grande contributo alla formazione dell’Emilia Romagna a ottenere il miglior piazzamento di sempre nella classifica per rappresentative, ha regolato Ilaria Fiorillo, al primato personale con 12.27, la compagna di club allieva Federica Giannotti a 12.33, l’altra allieva Martina Taglioli a 12.83, Elisa Laffi a 12.88 e Valentina Morigi a 12.92; in 2ª serie (vinto +0,8) un’altra compagna di club della Ekeh, l’allieva Sara Gaibotti, si è imposta con 12.61, primato personale migliorato di 20/100; in progresso anche Nicole Marescotti, allieva della società organizzatrice Atl. Estense, 3ª in questa serie con 12.92.
Nei 100 uomini successo di Tommaso Lazzarini che vince la serie migliore (vento +1,9) in 11.01, a 1/100 dal personale dello scorso anno; 2° posto per Marco Alfieri con 11.17 e personale migliorato di 2/100; seguono Matteo Mantovani in 11.31, Angelo Cervellera in 11.36, Matteo Umana in 11.43 e l’allievo Alberto Rontini in 11.49; nella 2ª serie vittoria di Alberto Tartaglione in 11.30, suo miglior risultato stagionale, davanti a Riccardo Grazia in 11.44 e Marco Zanella in 11.45 (primato personale).
Nei 400 donne successo per Alessia Tomassetti (Assindustria Padova) in 56.08, davanti ad Ilaria Fiorillo, che dopo quello dei 100, ottiene un'altra “best performance”, con 56.49, 27/100 meglio del tempo ottenuto ai C.d.S. di Modena; seguono Finesso in 57.56, Salvarani 59.34, Castellari 1.00.41 e Toschi 1.00.51; in 2ª serie vince Valentina Trotta con 1.00.71, davanti a Chiara Sfulcini in 1.02.42 (primato personale), Diletta Casadei 1.02.62, l’allieva Beatrice Boccalini 1.02.74 (in progresso di 25/100) e Cristina Rossattini con 1.03.68. Nei 400 uomini la serie più veloce è stata vinta da Antwi Kwame in 50.11, con gli emiliani Guglielmini 5° in 51.51 e Tinti 6° in 51.86; in 2ª serie 52.05 per lo junior Caspani, che precede l’altro junior Abebe Gasperini a 52.10, primato personale per 4/100.
Grande 1ª serie nei 1500 femminili: vince la junior veneta Giulia Alessanda Viola in 4.29.96, davanti all’esperta Sara Palmas a 4.30.33; l’altra junior veneta Chiara Renso è 3ª in 4.40.01, davanti alla 1ª atleta dell’Emilia Romagna, Barbara Bressi, con 4.42.27; 5° posto per l’allieva veneta Beatrice Mazzer con 4.46.38; seguono la ferrarese over 35 Chiara Damiani con 4.47.41, l’altra ferrarese Claudia Petri con 4.48.00 (primato personale, precedente 4.50.62 nel 2007), Elena Borghesi 4.48.07, Sara Ferrari 4.48.30 (suo miglior tempo stagionale), Valentina Pasini 4.53.14 e l’allieva della Corradini Rubiera Alice Mirela Cherciu, che si migliora con 4.54.84.
Nella gara maschile è il veneto Andrea Zordan a imporsi, dopo una bellissima volata con il virtussino Karim Abdeddine: 3.53.94 contro 3.54.78; il 1& deg; atleta dell’Emilia Romagna è lo junior Matteo Mantovani, 4° in 3.59.87, a 3/100 dal personale, poi Vehid Gutic con 4.01.38, l’altro junior Yassine El Houdni 4.02.02, l’allievo Marco Zanni che, dopo la vittoria di domenica scorsa in gara tattica al Brixia Meeting ottiene il suo miglior tempo stagionale con 4.02.96.
Nei concorsi, oltre al primato regionale promesse nell’asta di Giorgia Benecchi, c’è stata la gara di alto vinta da Serena Capponcelli con 1,76, davanti a Denise Rusticali a 1,70; ancora nell’asta 3,50 per Caterina Faccia, 3,30 per Elena Ranocchi e 3,20 per Martina Giulianini. Nel peso 1° posto per Marco Dodoni con 18,05.

Giorgio Rizzoli


Condividi con
Seguici su: