A Tolosa una squadra azzurra ambiziosa




 
A una settimana dalla Coppa Europa riservata alla categoria assoluta, anche i giovani lanciatori avranno la loro occasione europea: questo fine settimana a Tolosa (Francia) si disputa infatti il quadrangolare per disco, martello e giavellotto riservato alle categorie Juniores e Promesse. Insieme ai padroni di casa francesi, gli azzurri affronteranno la Germania, grande favorita, e la Spagna. Si tratta di un evento molto interessante in quanto le quattro squadre si presentano con formazioni profondamente rinnovate rispetto ai rooster dello scorso anno, per passaggi di categoria ma anche e soprattutto per la crescita qualitativa di molti ragazzi in tutti e quattro i Paesi. Tra i convocati non mancano atleti che hanno già arricchito il proprio palmarés con risultati di rilievo. Nel disco juniores maschile vedremo all’opera il tedesco Martin Wierig, bronzo agli Eurojuniores 2005 di Kaunas insieme a Martin Wischer che chiuse al 9. posto. Nel martello femminile ci sarà la tedesca Melanie Motzenbacker che a Kaunas finì 4. e la spagnola Berta Franco Castells finalista agli Europei Under 23 di Erfurt: un test quanto mai valido per la ligure Silvia Salis, in continuo progresso. Interessante anche il giavellotto femminile juniores, con la tedesca Schaffarzik bronzo a Kaunas e la spagnola Perez Moneo 7. agli Eyof di Lignano. Nel disco juniores femminile piccola rivincita fra la nostra Tamara Apostolico e la tedesca Aurelie Meyer, che a Lignano finirono rispettivamente 6. e 8.. Ma al di là di risultati e favoriti, c’è da sperare che il clima e la tenzone agonistica consentano prestazioni di rilievo, magari progressi nei propri primati personali: le occasioni internazionali come quella di Tolosa assumono proprio per queste ragioni i loro principali significati. g.g. Nella foto: Lorenzo Povegliano, che sarà impegnato nel martello U23 (foto Petrucci/FIDAL) File allegati:
- L'ELENCO DEI PARTECIPANTI



Condividi con
Seguici su: