A TORINO OTTIMI RISULTATI PER CUS E TRIONFO

23 Maggio 2017

Nel capoluogo piemontese vincono per il Cus, Andrea Delfino, Andrea Ghia e Samuele Devarti tra i maschi. Nella ragazze primo posto per Luminosa Bogliolo e Agnese Gamberini. Per il Trionfo esultano Simone Luminoso e Martina Rosati. 


 

Week-end a Torino per l'atletica genovese dove si sono svolte le categorie assolute per la seconda fase dei campionati di società insieme a Piemonte e Valle D'Aosta. Tra i maschi importanti vittorie per il Cus Genova: Andrea Delfino nei 200m in 21''84, Andrea Ghia nei 800m con 1'54'' e Samuele Devarti nei 110 hs che con 14''74 realizza il suo personale stagionale. Esordio all'aperto per Simone Calcagno impegnato a correre l'insolita per lui gara dei 100 metri piani, con il buon crono di 10''84 che gli vale il secondo posto. Ottima la prova di Daniele Mestriner nei 400 metri che migliora il PB portandolo a 49''59, mentre il triplista Luigi Cafiero con la misura di 14.03 stacca il pass per i Campionati Italiani U23.

Davide Lingua è secondo nell'alto con 2.01 e lo junior Giordano Musso terzo nel peso da 7.26 con 13.46.

Tra le ragazze cussine doppietta nei 100 hs con la campionessa italiana U23 Luminosa Bogliolo (14''37) e l'azzurra dell'eptathlon Eleonora Ferrero (14''88) sui primi due gradini del podio. Vittoria anche per Agnese Gamberini nel salto con l'asta (3.30m). Denise Marcon all'esordio stagionale nel triplo é quarta con la misura di 11.49. Alba Crescente é seconda nel giavellotto con 34.70 e Sandra Littardi quarta nel disco (33.77).

Anche per il Trionfo Ligure risultati importanti. Su tutti Simone Luminoso che domina il salto in alto con la sua seconda miglior misura di sempre (2.09m) e per la capitana Martina Rosati che vince i 3000siepi con il tempo di 11'25". Nella marcia Bachisio Faedda che in un 10km assai competitivo si piazza terzo con il tempo di 49'28"75.

Anche la Maurina Olio Carli di Imperia era presente a Torino con una sua rappresentanza. Elena Rigo 3° nell'asta con 3.20, Edoardo Zorzan (junior) 10”98 nei 100 personale eguagliato, stesso tempo in due gare consecutive, e gli allievi Luca Martini e Andrei Tudorie entrambi a 1.80 nell'alto e poi respinti a 1.85 che rappresentava il minimo per i campionati italiani.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate