A Sesto parata di campioni della marcia




 
Appena passata in archivio la bellissima giornata di gare dell’Etna Race Walking, un nuovo appuntamento internazionale per la marcia è alle porte: giovedì, nella tradizionale collocazione temporale del 1 maggio, Sesto San Giovanni ospita la tappa italiana del Grand Prix Iaaf e sulle strade del piccolo centro milanese saranno presenti molti dei più grandi nomi del panorama mondiale. Il cast di partecipanti, a dispetto della vicinanza con la Coppa del Mondo di Cheboksary del 10 e 11 maggio, è di altissimo pregio, anzi la prova lombarda ne costituisce un gustoso antipasto. Nella 20 km maschile vedremo innanzitutto le condizioni di colui che viene indicato da molti come il favorito dei prossimi Giochi Olimpici, ossia il tre volte iridato ecuadoregno Jefferson Perez, che è già in allenamento a sesto San Giovanni dove non ha mai vinto. Perez ha già rinunciato alla trasferta di Coppa, quindi punta tutto sulla gara italiana nella quale dovrà fronteggiare due avversari ostici come il campione e primatista mondiale della 50 km, l’australiano Nathan Deakes, e il norvegese Erik Tysse vincitore sullo stesso percorso nel 2007. Ma nella lotta per il successo potrebbe inserirsi anche Ivano Brugnetti, apparso in eccellenti condizioni nel test siciliano sui 10 km. E’ invece ancora incerta la presenza di Alex Schwazer. Fra le donne ancora in dubbio la partecipazione di Elisa Rigaudo, appena rientrata dal periodo di ossigenazione e preparazione in Ecuador. Le stelle della gara femminile sono la campionessa olimpica, la greca Athanasia Tsoumeleka, la norvegese Kjersti Platzer e la rumena Claudia Stef. La gara femminile si disputerà alle 10, quella maschile alle 16. Nella foto: Jefferson Perez al traguardo dei Mondiali di Osaka (foto Giancarlo Colombo per Omega/Fidal)


Condividi con
Seguici su: