A Rubiera i campionati regionali 10000 metri




 

Oggi nella solita pista di Rubiera si sono disputati i 10000 metri su pista, validi per il C.d.S. di corsa assoluto e per i Campionati Regionali Assoluti e Masters. Al via complessivamente 57 atleti fra uomini e donne, assoluti e masters, suddivisi in 3 serie (la prima femminile, la seconda e la terza per gli uomini).

Molto bella la gara femminile, nella quale Ivana Iozzia (Corradini Rubiera) ha preso subito la testa, imponendo un ritmo sui 3’25” al km. La sola Daniela Paterlini (Corradini Rubiera) è stata in grado nei primi km di reggere il suo ritmo. Dopo un passaggio ai 3000 metri in 10’15” circa, il ritmo scendeva sui 3’30” al km (17’15” ai 5000 metri), nel frattempo la Paterlini perdeva il contatto con la forte maratoneta lombarda. Le posizioni delle prime 3 atlete, Iozzia, Paterlini e Hafida Izem, atleta del Marocco tesserata per Reggio Event’s, erano in pratica già delineate, mentre per il 4° e 5° posto nel finale prevaleva in rimonta Barbara Bressi (Self Montanari Gruzza) su Laura Ricci (Corradini Rubiera). Queste le prime 5 posizioni finali: Iozzia 35.00.59, Paterlini 36.07.13, Izem 37.11.12, Bressi 37.16.19, Ricci 37.24.43. Primati personali per la Bressi, Ilaria Aicardi (38.23.20), Francesca Patuelli 39.46.41, Fiorenza Pierli 40.45.38 e Adriana Noviello 42.37.82.

Le 2 serie maschili si sono corse dopo la prova femminile. La prima era per i masters e per gli atleti con i tempi più alti di accredito: successo per Emanuele Catozzi (Gabbi Bologna) in 32.54.86, mentre il primo fra i masters è stato Stefano Carrara (Gabbi Bologna), categoria mm40, con 33.42.47. Notevole il tempo di Vittorio Ottoni (Fratellanza 1874 Modena), categoria mm50, con 35.31.82. Nella seconda serie erano al via gli atleti accreditati dei migliori tempi: il primo classificato è stato un atleta alto atesino, Markus Ploner (Sterzing Volksbank) con il tempo di 30.32.18, mentre il primo fra gli atleti della nostra regione (e quindi campione regionale assoluto) è stato Gianluca Pasetto (Corradini Rubiera), classe 1970, con il tempo di 30.46.89. Al di sotto dei 31 minuti fra gli atleti regionali anche Massimo Tocchio (Gabbi Bologna) in 30.52.64 e lo junior Matteo Mantovani (Running Club Comacchio) con 30.58.72, un tempo che rientra fra i primi 10 all time in regione di questa categoria. Fra le promesse il campione regionale è Jacopo Manservisi (Francesco Francia) con 32.25.14.

 

Primi risultati pervenuti anche nelle gare provinciali giovanili svoltesi in questo week end: a San Felice sul Panaro fra i migliori risultati nei cadetti 38.7 di Matteo Mor (La Patria Carpi) nei 300 metri, 5,90 di Marco Finessi (Pol. Castelfranco) nel lungo, 14.4 di Ivan Cacciari (Pol. Castelfranco) nei 100 hs, 12.02 di Mattia Giordani (Pol. Castelfranco) nel peso; fra le cadette 7.22.3 di Ilaria Baisi (Mollificio Modenese) nei 2000, 12.7 di Valeria Grigolato (Mollifico Modenese) negli 80 hs e 33,50 di Alice Colombari (Pol. Castelfranco) nel martello; nei ragazzi 14,05 di Giacomo Casoni (Pol. Castelfranco) nel peso e nelle ragazze 8.4 di Paola Forghieri (Mollificio Modenese) nei 60 metri.

A Piacenza in evidenza i cadetti Lorenzo Dallavalle (Atl. Piacenza) con 39.8 nei 300 hs e Virginia Braghieri (Atl. Piacenza) con 32,51 nel disco. In gara anche, al debutto outdoor da allievi, i campioni italiani cadetti 2009, sempre dell’Atl. Piacenza, Stefano Braga che ha vinto il lungo con 6,39 e Giulia Rossetti, al 1° posto nel disco con 26,77.

 

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: