A Pavia la Borsi apre con 13.15

06 Maggio 2012

Positivo esordio dell'ostacolista romana nel "Della Valle". Lo junior Lorenzi sigla 47.18 nei 400 metri

 

La pioggia, a tratti battente, ha condizionato lo svolgimento della decima edizione del meeting Graziano della Valle, andato in scena questo pomeriggio a Pavia. Nelle rare pause concesse dal maltempo, alcuni risultati interessanti, a cominciare dal 13.15 (vento nullo) realizzato da Veronica Borsi (Fiamme Gialle) nei 100hs. La 24enne romana, all’esordio all’aperto (dopo la bella stagione indoor, culminata nella semifinale iridata di Istanbul) ha mancato l’appuntamento con il primato personale per soli 7 centesimi, dando già dimostrazione di notevole efficienza. Il tempo è inferiore al minimo di ammissione agli Europei di Helsinki (13.25), e pareggia al centesimo – dato puramente statistico – il minimo B per i Giochi Olimpici di Londra (il minimo A è 12.96, la cifra del record italiano). In scia alla Borsi, positiva anche Micol Cattaneo (Carabinieri), seconda in 13.33.

Non male anche i 100 metri piani, sempre al femminile, con Audrey Alloh (Fiamme Azzurre, altra azzurra in spolvero nelle indoor e a Istanbul) affermarsi in 11.67 (-0.1), davanti a Gloria Hooper (Forestale), 11.74. Nei 100 uomini, vittoria per il nigeriano Patrick Chinedu (10.37, v. -0.1), che ha la meglio su Fabio Cerutti (Fiamme Gialle), secondo in 10.53 (10.46 nella batteria, -0.1). I 400 metri, vinti dal britannico Lennon Ford in 47.01, hanno visto lo junior trentino Marco Lorenzi (Fiamme Gialle), secondo in 47.18, superare tutti i diretti avversari italiani: Juarez (Fiamme Oro, 47.54), Galletti (Carabinieri, 47.67) e Fontana (Fiamme Oro, 47.72). Nel giro di pista donne, vinto da Lee McConnell in 52.75, progressi per Elena Bonfanti (Atl. Lecco Colombo Costruzioni), che firma un buon 53.62, mentre Marta Milani (Esercito) finisce molto più indietro, in un – per lei – inconsueto 55.47.

Discreto 3:42.04 nei 1500 per Marco Salami (Esercito), così come meritano la citazione il 76,86 centrato nel giavellotto da Norbert Bonvecchio (Atletica Trento CMB), capace di battere il più accreditato Roberto Bertolini (Fiamme Oro, 74,01), e il 6,26 (+0.7) di Tania Vicenzino nel lungo (Esercito, secondo posto dietro alla romena Sandu, stessa misura).

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: