A New York la maratona dei parlamentari




 

Una squadra di 14 parlamentari rappresenterà l'Italia alla Maratona di New York in programma domenica 6 novembre sulla classica distanza di 42 km e 195 metri. Sarà una delle occasioni più importanti dell'anno del Montecitorio Running Club (MRC), team che aggrega - in modo assolutamente bipartisan - i parlamentari amanti della corsa. "Obiettivo del Montecitorio Running Club - ha detto questa mattina a Roma Maurizio Lupi, il Vicepresidente della Camera, maratoneta e promotore dell'iniziativa - è quello di stimolare l'attenzione della popolazione italiana sui benefici della corsa, come strumento per migliorare la forma fisica e per prevenire o aiutare a curare molte importanti malattie". La partecipazione dei parlamentari alla Maratona di New York, consentirà inoltre di raccogliere fondi a sostegno del Centro di Riabilitazione Don Orione di Ercolano (NA) e in particolare per il "Progetto Speciale Londra 2012" che ha l'obbiettivo del completamento di impianti sportivi per ragazzi disabili mentali con il sogno di prendere parte ai Giochi Paralimpici del prossimo anno.

Tutti sono invitati a "scommettere" sul risultato degli atleti in gara a New York destinando somme al Centro Don Orione con le modalità indicate sul sito ufficiale www.montecitoriorunningclub.it. Nelle due stagioni precedenti sono stati raccolti oltre 400.000 euro a favore della Fondazione Il Cireneo (bambini autistici) e della Fondazione Anffas (ragazzi orfani e disabili) in Abruzzo.  Nel passato oltre alle numerosissime scommesse private tra i sostenitori più generosi la Fondazione italoamericana "Sons of Italy". Oltre a Maurizio Lupi, saranno in gara a New York gli Onorevoli del Pdl Marcello Di Caterina, Enrico Costa, Valentino Valentini e Paolo Vella, i deputati Pd  Paolo Fadda, Sandro Gozi, Paola De Micheli e Lapo Pistelli, quelli dell'Idv Fabio Evangelisti, Augusto Di Stanislao e Ivan Rota e i senatori  Roberta Pinotti (Pd) e Filippo Saltamartini (Pdl). Per questo folto gruppo di onorevoli/maratoneti  sarà emozionante rappresentare l'Italia con la divisa "azzurra" e impegnarsi per la finalità benefica. Sulla giacca ufficiale anche le insegne delle celebrazioni dei "150 Anni dell'Unità d'Italia" che saranno al centro di incontri, presentazioni e iniziative anche a New York.

Costituitosi nel maggio 2009, e regolarmente affiliato alla FIDAL, il Montecitorio Running Club ha raccolto l'adesione di oltre 80 parlamentari, di tutte le forze politiche; nel corso dell'anno sono previsti allenamenti, gare, test, incontri e occasioni sportive, sociali e benefiche. Tutti gli iscritti sono seguiti da esperti di sport e salute in riferimento ad un accordo di collaborazione con la FIDAL ed il Centro di Medicina dello Sport del CONI.  Dai soggetti sedentari e in sovrappeso, a cui sono sufficienti camminate e passeggiate per movimento e perdita di peso, fino ai "parlamentari atleti" che, già allenati e competenti, desiderano stabilire nuovi record personali sulle medie e lunghe distanze, fino a realizzare la grande "impresa" di correre una vera maratona di 42 chilometri e 195 metri.

"Per nessuno le trasferte sono sostenute da contributi pubblici o del Parlamento" - precisa Lupi - "Ognuno dedica qualche giorno delle proprie ferie alle gare e si impegna per promuovere salute e benessere e per sostenere la causa benefica".

(Da comunicato stampa Montecitorio Running Club)

Nella foto, un gruppo di parlamentari del Montecitorio RC in azione (Giancarlo Colombo/www.montecitoriorunningclub.it)




Condividi con
Seguici su: