A Cossato parte il Grand Prix di corsa campestre




 
La ventiquattresima edizione del Cross di Cossato apre domenica la caccia alle maglie azzurre per i prossimi Europei di corsa campesre (Tilburg, Olanda, 11 dicembre). La gara di apertura del Grand Prix prevede al via oltre un migliaio di partecipanti e già questo costituisce un risultato di grande rilievo per la manifestazione piemontese, mai come quest’anno attesa per i responsi che potrà fornire. La voglia di maglia azzurra per i ragazzi italiani è tanta, lo dimostra il campo dei partecipanti, estremamente qualificato: in campo femminile, ad esempio, ci saranno tutte le principali esponenti del mezzofondo italiano, a cominciare dalla campionessa uscente e primatista italiana dei 3000 siepi Marzena Michalska, che si troverà a confronto con specialiste quali Patrizia Tisi, Vincenza Sicari, Silvia Weissteiner, Agnes Tschurtschenthaler. Difficile scegliere la favorita in una rosa di pretendenti al successo della quale fanno parte a buon diritto anche l’ex campionessa mondiale di corsa in montagna Rosita Rota Gelpi, Elena Romagnolo, Michela Zanatta senza dimenticare l’ex marocchina Fatma Maraoui, che domenica ha vinto la prova inaugurale della stagione a Milano. In campo maschile si profila un confronto apertissimo fra Carabinieri e Fiamme Gialle, i primi guidati da Maurizio Leone, reduce da uno stage di preparazione in Namibia, in compagnia di Palumbo, Obrist, Cesari, mentre le Fiamme Gialle avranno dalla loro l’apporto di De Nard, Caimmi, Scaini. Fra gli altri da seguire i maratoneti Pertile e Bourifa, attenzione però al gran numero di concorrenti africani in gara, in particolare i marocchini El Idrissi, Chatbi, Kaddour e il keniano Biwott. Gli organizzatori contano di avere al via per le prove seniores oltre 70 concorrenti sia fra gli uomini che fra le donne. Si partirà dal Villaggio Aurora, epicentro della manifestazione, con la prima gara, quella riservata ad Amatori e Master, al via alle 9,30. Alle 10,40 si svolgerà la gara per juniores ed allievi maschile su 6 km, alle 11,10 quella per le pari categoria (km 4), alle 13,20 la gara seniores femminile su 6 km, alle 13,50 la prova maschile su 10,5 km. Come detto, il Cross di Cossato aprirà il Grand Prix 2005-2006 articolato su sei prove. Per il circuito la Fidal ha stanziato un montepremi totale di 30 mila euro, che andrà ripartito ai primi 10 uomini e donne della classifica finale, con 5.000 euro ai vincitori, 3.000 ai secondi, 2.000 ai terzi, 1.000 dal quarto al sesto classificato di ambedue le graduatorie, 500 euro dal settimo al decimo. Per ciascuna prova verranno assegnati 10 punti al primo classificato italiano delle categorie Seniores e Promesse, 9 al secondo e così via. Per i Campionati Italiani di Lanciano i punteggi saranno raddoppiati. La classifica finale verrà determinata sulla base della somma di tutti i punteggi conquistati nelle sei tappe. Questo infine il calendario del Grand Prix: 20 novembre 2005: Cossato (Vc) 27 novembre 2005: Condino (Tn) 18 dicembre 2005: Oristano 22 gennaio 2006: Villa Lagarina (Tn) 5 febbraio 2006: San Vittore Olona (Mi) 19 marzo 2006: Campionati Italiani Nella foto: La partenza di una delle recenti edizioni del Cross di Cossato (foto organizzatori)


Condividi con
Seguici su: