9 migliori prestazioni nazionali alla indoor di Parma

23 Dicembre 2017

In corso meeting indoor a Parma in cui sono stati realizzati alcune m.p.n. nei 50 metri e 50 hs.


 

Il rettilineo della pista indoor di Parma al Pala Lottici ha portato oggi alcune prestazioni di grande rilievo, per le quali è in corso la verifica se potranno essere considerate migliori prestazioni nazionali. Va bene che la distanza consentita delle gare è di 50 metri e non i classici 60 metri, ma l'impatto con la nuova pista è decisamente positivo e alla fine si contano 9 nuove migliori prestazioni nazionali fra assoluti, juniores e allievi.

Nei 50 hs donne Desola Oki (Fiamme Oro) ha corso in batteria in 7.22 e poi si è migliorata in finale con 7.19, scendendo nettamente sotto il tempo di 7.35 di Alessandra Becatti del 14/2/87, che dalle graduatorie Fidal figura come precedente primato italiano indoor assoluto, anche se dal sito Iaaf è indicato un 7.04 (di passaggio) per Marzia Caravelli a Lievin il 14/2/12 (ma crediamo anche con un 5° ostacolo e quindi non confrontabile). In questa gara (batteria e finale) erano in gara anche Elisa Maria Di Lazzaro, campionessa italiana assoluta dei 60 hs indoor e primatista nazionale juniores, forse all'ultima gara con il Cus Parma prima di approdare al G.S. Carabinieri e Ayomide Folorunso (Fiamme Oro). In batteria 7.39 per Di Lazzaro e 7.45 per Folorunso, alle spalle di Oki con 7.22; in finale dopo Oki 7.19, Folorunso 7.33 e Di Lazzaro 7.52.

Video della gara

Nei 50 hs juniores (h 100) Mattia Montini (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) ha ottenuto 6.76, migliorando nettamente il tempo di 7.03 di Gianluca Fini, che risaliva al 10/2/85 (esiste anche un 6.7 manuale di Andrea Pantani del 18/3/84. In finale Montini si migliora ancora con 6.73.

Nei 50 hs allievi (h 91) Luca Malanca (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) ha corso in 7.09 in batteria (poi 7.10 in finale), migliorando il 7.27 di Francesco Rabagliati del 3/2/13.

Nelle batterie dei 50 metri Andrei Alexandru Zlatan (Fratellanza 1874 Modena) ha segnato 5.91, 1/100 meglio della precedente m.p.n. juniores che apparteneva a Massimo Falsini dal 5/1/85. Ancora meglio in finale con Zlatan che si migliora di altri 2/100, portando la m.p.n. a 5.89.

Video della gara

Risultati

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 

 



Condividi con
Seguici su: