8 atleti della nostra regione in Nazionale negli appuntamenti di fine settimana




 

Sono 8 gli atleti tesserati in Emilia Romagna convocati nelle prossime nazionali, a cui ne sono da aggiungere altri, collegati per nascita o militanza passata nelle società emiliane romagnole.

Ai Campionati Europei di Goteborg, in programma dall’1 al 3 marzo, ci saranno gli atleti dei Carabinieri Giorgio Piantella nel salto con l’asta e Micol Cattaneo nei 60 hs donne, oltre a Margherita Magnani (Fiamme Gialle) nei 1500 e Giorgia Benecchi (Esercito), che prima di passare alle attuali società militari, per lunghi anni sono state portacolori rispettivamente di Cus Bologna e Cus Parma. Ha rinunciato per una sopravvenuta influenza invece Elisa Cusma Piccione, ex atleta della Cittadella Modena. Aggiungiamo nell’elenco dei presenti a Goteborg anche il piacentino Abdellah Haidane, in gara nei 3000 metri, che militò nell’Atl. Piacenza negli anni delle categorie giovanili, quando era ancora di nazionalità marocchina.

Passiamo all’incontro internazionale juniores indoor fra Italia Francia e Germania in programma ad Ancona sabato 2 marzo. I buoni risultati dei recenti Campionati Italiani di categoria hanno portato alla convocazione Francesco Conti (Atl. Imola Sacmi Avis), vincitore dei 400 metri, Damiano Guerrieri (Corradini Rubiera) 2° nei metri 800 e Simone Pettenati (Modena Atletica), fra i migliori tempi stagionali nei 60 metri e incappato in squalifica per falsa partenza ad Ancona, che è stato convocato per la staffetta 4x200 metri. Tra i convocati anche il vincitore dei 60 metri, Eseosa Desalu (Fiamme Gialle), di Casalmaggiore, che fino a pochi mesi fa, prima di passare al club militare, era tesserato per la Interflumina E’ Più Pomì.

Sempre ad Ancona si svolgerà nella stessa data anche l’incontro internazionale di lanci lunghi fra Italia, Francia e Germania, che vedrà impegnati per ogni formazione 2 atleti under 20 e un’atleta under 23. Per l’a naazionale italiana sono stati convocati 3 atleti della nostra regione, Martin Pilato (Atl. Ravenna), vincitore domenica scorsa del titolo italiano invernale giovanile (juniores e allievi) del lancio del disco, l’allieva Sara Corradin (Corradini Rubiera), che si è piazzata al 2° posto nel giavellotto nella stessa categoria giovanile, gareggiando quindi anche con atlete anche di 3 anni più anziane ed Elisa Magni (Cus Parma), atleta toscana, che dal 2012 è tesserata per il club universitario parmense, vincitirce a Lucca dei titoli nazionali invernali assoluti e promesse del lancio del martello.

Per Francesco Conti, Damiano Guerrieri, Simone Pettenati e Sara Corradin si tratta della prima maglia azzurra.

Giorgio Rizzoli

Foto FIDAL COLOMBO /FIDAL

 



Condividi con
Seguici su: