5 anni con ''L'allenamento inizia mangiando''

22 Maggio 2018

“L’ortofrutta e lo sport – L’allenamento inizia mangiando” presenta gli obiettivi e le tappe del calendario 2018 con Giulia Viola e Margherita Granbassi.


 

In quattro anni, migliaia di giovani coinvolti, 2000 tonnellate circa di frutta e verdura di qualità distribuiti gratuitamente in circa 40 eventi sportivi di rilievo nazionale e internazionale con l’obiettivo di stimolare il consumo di frutta e ortaggi italiani, elementi fondamentali di una dieta sana ed equilibrata. Il progetto “L’ortofrutta e lo sport – L’allenamento inizia mangiando” ha presentato oggi a Roma - nel "Parlamentino", la Sala Cavour del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali - gli obiettivi e le tappe del calendario 2018 alla presenza del presidente FIDAL Alfio Giomi, del Vice Ministro delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali On. Andrea Olivero, del Segretario Generale FIDAL Fabio Pagliara e di Vincenzo Falconi e Gennaro Velardo, rispettivamente Direttore e Presidente di Italia Ortofrutta. Con loro l'azzurra del mezzofondo Giulia Viola (Fiamme Gialle) e, nelle vesti di presentatrice d'eccezione, Margherita Granbassi, iridata di scherma, rappresentante degli atleti in Consiglio CONI ma anche appassionata runner.  

Il miglior modo per allenarsi? Mangiando frutta e verdura rigorosamente di stagione e rigorosamente italiana. E’ il motto, all’insegna del vivere sano, del progetto “L’ortofrutta e lo sport – L’allenamento inizia mangiando” promosso per il quinto anno consecutivo da FIDAL e Italia Ortofrutta Unione Nazionale per coniugare buona alimentazione e attività sportiva. Sostenuta dalle Organizzazioni di Produttori ortofrutticole (O.P.) aderenti adItalia Ortofrutta nell’ambito delle politiche OCM, la campagna porta le eccellenze della produzione ortofrutticola italiana direttamente sui campi dei principali eventi di atletica leggera con l’obiettivo di sensibilizzare al tema le fasce più giovani della popolazione.   

Nel colorato e ormai noto gazebo di “L’allenamento inizia mangiando”, atleti, campioni e semplici visitatori possono trovare, in packaging pratici e accattivanti, i fiori all’occhiello della produzione delle O.P. di Italia Ortofrutta, distribuiti gratuitamente insieme a tutte le informazioni sui benefici, per la salute e la forma fisica, del consumo di prodotti freschi di qualità. Un modo semplice e gustoso per scoprire, ad esempio, che le fragole sono un’ottima scorta di vitamina C per il sistema immunitario, le prugne sono preziosi scrigni di potassio, calcio, fosforo e magnesio, le nocciole sono perfette per lo sport perché energetiche e nutrienti e che angurie e meloni contengono non solo zuccheri ma anche vitamine, fibre e sali minerali, preziosi alleati per essere sempre agili e scattanti.

I numeri della manifestazione e il ricco calendario di eventi sportivi del 2018, in cui si svolge la distribuzione diretta dei prodotti, sono stati presentati nel corso della conferenza stampa che si è svolta oggi 22 maggio nella prestigiosa cornice della Sala Cavour, nella sede del MIPAAF a Roma, e ha visto la presenza, oltre ai vertici di Italia Ortofrutta Unione Nazionale e FIDAL, delle Organizzazioni di Produttori associate. 

“La Federazione Italiana di Atletica Leggera – ha dichiarato il Presidente FIDAL Alfio Giomi - è impegnata in prima fila nell’educazione allo sport e alla salute: educare i nostri ragazzi al movimento e a un’alimentazione sana è un’assicurazione sul nostro futuro. Per questo è molto importante informare e sensibilizzare gli atleti sulle proprietà nutrizionali di frutta e verdura. Abbiamo scelto di farlo con ITALIA Ortofrutta nei grandi eventi sportivi perché crediamo siano il momento migliore per raggiungere il numero più ampio di persone e far capire che muoversi e mangiare sano hanno effetti benefici sulla salute, specialmente nel lungo periodo”.

“In quattro anni abbiamo distribuito circa 2000 tonnellate di frutta e verdura in circa 40 eventi sportivi, raggiungendo migliaia e migliaia di giovani atleti, semplici amatori ed appassionati dell’atletica. Un mondo vivo che si muove come quello della produzione di frutta e ortaggi a cui ci accomuna la perseveranza nel raggiungere gli obiettivi, la fatica, la costanza, l’impegno.  Bisogna seminare bene e lavorare molto per ottenere prodotti ortofrutticoli di grande qualità e per tagliare i traguardi delle più importanti competizioni sportive – affermano Vincenzo Falconi e Gennaro Velardo rispettivamente Direttore e Presidente di ITALIA ORTOFRUTTA -. Parlando direttamente ai giovani e alle loro famiglie, possiamo aiutarli a essere consumatori più consapevoli e a mangiare sano, riscoprendo allo stesso tempo la ricchezza e la varietà delle produzioni ortofrutticole italiane di qualità”. 

Alla conferenza stampa hanno preso parte, tra gli altri, i rappresentanti delle Organizzazioni di Produttori che aderiscono al progetto. In particolare, Apo Sicilia, Eurocirce e San Lidano con le rispettive produzioni di punta (agrumi biologici, angurie, insalate pronte da mangiare) hanno raccolto l’invito a partecipare fin dalla prima edizione e hanno raccontato l’importanza di far conoscere, attraverso i loro prodotti, le realtà produttive che operano sul territorio italiano nel rispetto dell’ambiente, dei lavoratori e con le migliori tecniche di coltivazione. 

Giulia Viola ha catturato l'attenzione spiegando i segreti dell’alimentazione di un’atleta professionista: “Alimentarsi correttamente è fondamentale, non solo per potersi allenare al meglio, ma anche per recuperare le energie rapidamente ed essere pronta per la seduta del giorno successivo. Io, da atleta professionista, so che per raggiungere gli obiettivi che mi sono prefissata devo nutrire il mio fisico con frutta e verdura di stagione, possibilmente di provenienza certificata. Non dimentico mai di essere un’atleta, anche quando faccio la spesa”. ha detto l’azzurra del mezzofondo (1500 e 5000 metri), in carriera vincitrice di 7 titoli italiani assoluti. 

Le conclusioni sono state affidate al Vice Ministro, On. Andrea Olivero: "Per le Istituzioni è molto importante sostenere iniziative come “L’ortofrutta e lo sport”, che pongono grande attenzione ai temi dei giovani e della buona alimentazione, e al contempo creano un circolo virtuoso con i produttori italiani".

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it 




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 VIOLA GIULIA ALESSANDRA