300hs: Bencosme a 25 centesimi da Ottoz

28 Aprile 2018

A Formia, l’ostacolista delle Fiamme Gialle apre la stagione con 35.32 sulla distanza spuria. Lo junior Sibilio 37.21, MPI under 20 elettrica.


 

Esordio stagionale per l’azzurro José Bencosme. A Formia (Latina), il portacolori delle Fiamme Gialle corre in 35.32 sull’insolita distanza dei 300 ostacoli nella sua prima gara dell’anno, ritoccando così il record personale di 35.34 stabilito a Cuneo nel 2016. Un risultato non troppo distante dalla migliore prestazione nazionale assoluta, che dal 22 giugno del 1996 appartiene a Laurent Ottoz con 35.07 a Terni. Alle spalle del 25enne piemontese, semifinalista ai Mondiali di Londra sui 400hs dopo essere diventato il settimo italiano di sempre con 49.22, si piazzano Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) in 35.51 e il toscano Mattia Contini (Aeronautica), terzo con 35.71 davanti a Eusebio Haliti (Esercito), quarto in 36.28.

VIDEO | JOSE' BENCOSME 35.32 SUI 300HS A FORMIA

SIBILIO 37.21, MPI ELETTRICA U20 - All’indomani del suo 19° compleanno, il vicecampione europeo under 20 dei 400hs Alessandro Sibilio festeggia con una gara da record. Per il giovane azzurro c’è la migliore prestazione italiana con cronometraggio elettrico dei 300 ostacoli in 37.21, nove centesimi in meno rispetto al 37.30 realizzato nella passata stagione da Federico Cesati, il 16 settembre 2017 a Milano. Nell’elenco dei primati rimane comunque il 36.5 manuale di Francesco Ricci nel 1992. Ancora una prova convincente del partenopeo dell’Atletica Riccardi Milano 1946, allenato da Gianpaolo Ciappa, dopo essersi cimentato nello scorso weekend su un’altra distanza spuria, quella dei 300 piani, sfiorando con 33.24 a Napoli la MPI juniores (33.12 di Vladimir Aceti). Sulla pista del Centro di Preparazione Olimpica Bruno Zauli, oggi vince la sua serie nei confronti di Matteo Bonora (Team Treviso, 37.37) e Jean-Marie Robbin (Atl. Sandro Calvesi, 37.87).

VIDEO | FORMIA: ALESSANDRO SIBILIO 37.21, MPI ELETTRICA U20 DEI 300HS

LE ALTRE GARE - Nei 200 ostacoli successo in 23.17 (vento -1.6) per Lorenzo Perini (Aeronautica) che precede Francesco Ferrante (Atl. Firenze Marathon, 24.47) e Mirko Masullo (Enterprise Sport & Service, 24.92). La non ancora ventenne Linda Olivieri (Atl. Monza), quarta agli Europei U20 di Grosseto 2017 sui 400hs e primatista italiana juniores della 4x400, si aggiudica i 300 ostacoli femminili in 41.28 seguita da Anna Gresta (Atl. Roma Acquacetosa, 41.51), Rebecca Sartori (Ga Bassano, 41.63) ed Eleonora Marchiando (Atl. Sandro Calvesi, 41.76).

l.c.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- RISULTATI/Results


Condividi con
Seguici su: