200 nello spazio: Norman 19.70, Lyles 19.72

06 Giugno 2019

Al Golden Gala di Roma la migliore prestazione mondiale del 2019 e la gara più veloce mai corsa in Italia. Tortu chiude quinto in 20.36 


 

I 200 metri più attesi dell'anno sono degni dell'attesa. A vincere però è il numero uno dei 400 metri Michael Norman, che in 19.70 (vento 0,7) abbatte con fragore il primato del Golden Gala (19.83) e anche quello sul suolo italiano (19.82 di tale figlio del vento, Carl Lewis) e si mette alle spalle per la prima volta in carriera il favorito Noah Lyles, a sua volta sotto il record del meeting all'Olimpico di Roma in 19.72, ma che all'esordio stagionale sui 200 perde un'imbattibilità di quasi tre anni. Per il talentuoso Norman è la dodicesima prestazione all-time, ben al di sotto del personale di 19.84. Per Filippo Tortu, una buona partenza e una messa in moto più che degna, poi nel finale un po' di sofferenza che ha pagato con qualche centesimo in più sulle proprie aspettative.

L'azzurro chiude in 20.36, secondo crono della carriera, quinto e preceduto anche dall'ecuadoriano Quinonez (20.17) e dal campione del mondo e d'Europa Guliyev, che si lascia alle spalle di un solo centesimo Tortu (20.35). “Mi aspettavo sicuramente qualcosa di meglio, però devo rivedere la gara per capire dove ho sbagliato e dove posso migliorare”, le prime parole a caldo del primatista italiano dei 100 metri. “Non sono soddisfatto del tempo - prosegue il brianzolo delle Fiamme Gialle - ma è stata una bellissima serata in una atmosfera fantastica. E non sarà una gara a far andare in fumo una stagione, ora pensiamo a migliorarci e vediamo cosa fare per i Mondiali di Doha. Oggi si è visto che gli altri sono più forti, si sapeva che avrebbero fatto una gara a parte. La cosa buona è che sono arrivato molto vicino al campione del mondo Guliyev”.

m. bucc.

FOTO/Photos - ORARIO/Timetable - ISCRITTI/Entries - RISULTATI/Results - TUTTE LE NOTIZIE/News - LA GUIDA GARA PER GARA

SEGUI IL GOLDEN GALA PIETRO MENNEA SU Facebook - Instagram @goldengala_roma - Twitter @goldengala_roma



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 GOLDEN GALA