2° Corso Nordic Walking

A Modena formati 19 nuovi giudici

Lo scorso 30 Aprile 2016, a Modena, è stato effettuato il secondo corso di formazione per il Nordic Walking rivolto ai giudici federali della Marcia.

L’appuntamento, organizzato dalla Fidal e dal GGG (Gruppo Giudici di Gara) si è svolto presso gli impianti del Campo Scuola La Fratellanza di Modena, ospitati nelle strutture della società sportiva locale, una delle più importanti nel panorama dell’atletica italiana.

Alla giornata hanno partecipato 19 Giudici del settore Marcia provenienti dal centro-nord Italia che con grande voglia si sono messi in gioco nell’apprendere le caratteristiche tecniche più importanti della nostra disciplina. La formazione è stata tenuta da Fabio Moretti, fondatore SINW e Responsabile Nordic Walking per la Fidal, e da Tiziano Ardemagni, Responsabile del Circuito Tricolore del Nordic Walking Agonistico Fidal.
Nella mattinata i giudici si sono approcciati al Nordic Walking in un corso base che ha permesso loro di toccare con mano il gesto tecnico e capirne sia le peculiarità che le difficoltà nel doverlo eseguire ed inoltre hanno potuto già osservare dai formatori tutti gli errori più comuni che dovranno essere poi richiamati e sanzionati in gara.  . La sessione pomeridiana è stata invece dedicata ad una attenta analisi video legata al riconoscimento del gesto tecnico sia corretto che scorretto ed è stato preso in esame punto per punto il regolamento cercando di esaminarlo nei minimi dettagli.
Molto interessante è stata la parte finale della giornata in cui è nato un confronto costruttivo tra formatori e giudici durante il quale sono nati diversi spunti interessanti per apportare dei miglioramenti al regolamento e alle valutazioni degli stessi giudici in gara.

Alla fine tutti i giudici presenti sono apparsi fortemente motivati a supportare il circuito federale agonistico mettendo a disposizione tutta la loro esperienza per permettere a tutti di gareggiare rispettando le regole tecniche che sono state fissate affinchè, anche nelle competizioni, si possa mantenere l’identità della disciplina con la volontà di tutti di far crescere sempre più anche la parte “più sportiva” e agonistica del nordic walking.

 

(dal sito della Scuola Italiana Nordic Walking)

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate