"Sagra della Marcia" al Trofeo Paolo Mallamaci e Francesco Mundo




 

LammendolaGianlucaDomenica 21 ottobre al Campo Scuola del Rione Modena di Reggio Calabria ospita una sorta di “sagra della marcia” in quanto l’ICARO di Reggio Calabria di Alessia Scotto, società reggina che negli ultimo quinquennio si è dedicata prioritariamente al settore della marcia, organizza il Trofeo Paolo Mallamaci e il Trofeo Francesco Mundo. L’intitolazione di questi due trofei non viene a caso, in quanto Paolo Mallamaci, prematuramente scomparso, è stato un valido specialista della marcia che, vestendo i colori sociali del Gruppo Sportivo Mottese prima e dell’Icaro poi, ha dato lustro all’atletica calabrese

con i suoi brillanti risultati, gareggiando in diverse località del territorio nazionale. Francesco Mundo, anch’egli prematuramente scomparso, nell’intento di ricordare il proprio papà Filippo, ha organizzato per diversi anni manifestazioni nazionali ed internazionali di marcia, riuscendo a portare lungo le strade principali di Reggio Calabria i più grandi marciatori del momento, molti dei quali avevano vestito la maglia azzurra assoluta alle Olimpiadi ed in tante competizioni internazionali. Ed è appunto con questi presupposti che i nostri giovani marciatori, allievi di una “Scuola di Marcia Calabrese” ma soprattutto reggina, diretta in maniera encomiabile dai Tecnici Felice Scotto e Nuccia Cozzupoli, si metteranno in competizione con la “Scuola Pugliese” e la “Scuola Siciliana” che non finiscono di stupire piazzando sempre e da diverso tempo, elementi di elevata caratura internazionale. Gli atleti delle categorie assolute, sia maschile che femminile, si cimenteranno nella 10 chilometri su pista; 25 giri di pista dove i nostri migliori rappresentanti, quali Alessia Costantino e Gianluca Lammendola, avranno avversari degni delle loro prestazioni e che certamente saranno da stimolo per un ulteriore ritocco dei propri personali stagionali. Ma le emozioni non mancheranno in quanto tantissimi mini-marciatori sono pronti a scendere in pista con la voglia di emulare gli atleti più esperti, ai quali certamente saranno da sprone durante la gara e nel prosieguo della loro carriera atletica. Tra gli atleti provenienti da fuori regione, in evidenza gli atleti della “Don Milani” di Taranto che presenta lo junior Vito Minei, favorito dai pronostici nella 10 Km e l’allieva Erika Scozzoli che potrebbe “dare fastidio” alla nostra Alessia Costantino.

(Pino Pignata)

 

GLI ISCRITTI



Condividi con
Seguici su: