"Maratona del gusto", rotta su Berlino




 
E' stata presentata oggi, presso la sede dell'ENIT di Roma, "La maratona del gusto e delle bellezze d'Italia", un progetto di marketing territoriale della Federazione Italiana di Atletica Leggera che prevede una serie di tappe di avvicinamento ai campionati del mondo di Berlino (15-22 agosto 2009). Casa Italia Atletica è il palcoscenico che accomuna diversi Enti ed Aziende istituzionali (in collaborazione con l'ENIT e l'ICE) intenzionati ad incontrare gli operatori legati al settore turistico ed a quello enogastronomico per illustrare le peculiarità di territori e prodotti tipici della Penisola attraverso filmati, degustazioni per far "toccare con mano" l'originalità delle bellezze e dei sapori italiani. Il presidente dell'ENIT Matteo Marzotto, grande amante dello sport e praticante assiduo, ha dichiarato:"Noi siamo quello che mangiamo. Parlare di sport e cibo ed educazione al cibo, nell'epoca in cui l'occidente sembra essere alla deriva, nel senso che si va verso la diseducazione alimentare, col trionfo di grassi e zuccheri, è importante. Possiamo lanciare un messaggio attraverso l'Italia che rappresenta un marchio forte. Credo che l'ENIT possa contribuire per diffondere questi valori".

Poi la parola al presidente FIDAL Franco Arese: "Lo sport spesso è considerato qualcosa di secondario"- ha affermato - "invece lascia delle tracce indelebili nella vita delle persone col suo evidente impatto sociale. Avere degli approcci con chi rappresenta e promuove il territorio italiano è una occasione importante per diffondere la cultura dello sport legata ad una sana alimentazione". Roberto Lovato, dirigente dell'ICE, è convinto che "l'atleta è anche frutto di una tradizione culturale e alimentare. Nessun'altra dieta al mondo può presentare prodotti così buoni come quelli italiani". Mario Ialenti, responsabile di Casa Italia Atletica, ha sostenuto che "la grande novità di questa maratona è che diverse unità territoriali si sono unite per promuovere l'immagine dell'Italia nella sua interezza: Regione Veneto, Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia autonoma di Bolzano, Regione Marche, Regione Molise, Regione Puglia, Provincia Ascoli Piceno, Comune di Reggio Calabria, Provincia regionale di Ragusa e Regione Campania rappresentano una forte squadra istituzionale che sarà affiancata da imprenditori privati che lavorano con marchi di qualità"

Pasquale Di Lena, organizzatore dei seminari enogastronomici di Casa Italia Atletica, ha ribadito che "il nostro Paese ha vari primati come quello delle biodiversità, per esempio le 400 varietà autoctone di olivo, quello delle produzioni biologiche e quello delle eccellenze alimentari con 160 DOP e IGP". Intervenuti anche alcuni rappresentanti dei partner istituzionali: Franco Giorgio Marinelli (Assessore regione Molise alle attività produttive), Giuseppe Cilia (Assessore allo sport provincia di Ragusa), Giuseppe Agliano (Delegato all'attuazione del programma al comune di Reggio Calabria), Antonio Martorella (Direttore Area Pubbliche Relazioni Pescara 2009), Angelo Costantini (Assessore attività produttive comune di Fabriano con i suoi prodotti tipici). C'è stato infine l'intervento del campione olimpico nei 20 km marcia a Mosca 1980, Maurizio Damilano, il quale ha sottolineato l'importanza di sport e alimentazione:"anche se oggi cammino per mangiare, mentre una volta sia mangiava per camminare, il piatto di pastasciutta, accompagnato da un bicchiere di vino, non manca mai". Attento all'alimentazione pure il campione europeo indoor in carica Cosimo Caliandro che difenderà il titolo alla prossima rassegna continentale in programma a Torino.

"La maratona del gusto e delle bellezze d'Italia" avrà luogo il

25 febbraio: Francoforte

22 aprile: Monaco di Baviera

26 maggio: Vienna

17 giugno: Amburgo

14-23 agosto: Casa Italia Atletica a Berlino

Nella foto, le rappresentanze degli Enti presenti a Roma questa mattina (Petrucci/FIDAL)



Condividi con
Seguici su: