'Atletica è Salute' incontra Tecnogym

24 Aprile 2015

Si è svolto lunedì 20 aprile a Cesena un incontro tra il comitato scientifico FIDAL e l'azienda romagnola del benessere ora promotrice del progetto Wellness Valley


 

Nuovo appuntamento del progetto "Atletica è salute". Si è svolto lunedì 20 aprile a Cesena, presso la sede Tecnogym, un incontro del comitato scientifico FIDAL rivolto a promuovere la tutela della salute, l’importanza dell’attività motoria, l’educazione alimentare e la promozione di corretti stili di vita soprattutto per i giovani. Una visita durante che ha permesso ai membri del comitato di vedere da vicino il progetto Wellness Valley, promosso da Nerio Alessandri con lo scopo di migliorare la qualità di vita dei residenti del territorio, valorizzando nel contempo il  patrimonio umano, storico, artistico, naturale ed enogastronomico del territorio romagnolo. Cuore del progetto e porta d’ingresso per la Wellness Valley è il Technogym Village, luogo fisico che introduce i visitatori alla scoperta delle eccellenze romagnole e, soprattutto, ispira e guida tutto il territorio nello sviluppo di uno stile di vita Wellness.

Due progetti diversi, quelli promossi da Tecnogym e FIDAL, nati però con una fondamentale unità d’intenti: sensibilizzare la popolazione, e in particolare i giovani, sui benefici dell’esercizio fisico, lottare contro la sedentarietà, promuovere il benessere e la salute. Tutto questo a partire da gesti semplici e naturali, come camminare, correre, saltare e lanciare: le basi dell’atletica leggera, la regina di tutti gli sport, che può rappresentare un elemento fondamentale, innovativo e tradizionale nello stesso tempo, nelle strategie per combattere le malattie croniche legate alla scarsa attività fisica e al sovrappeso. Basti pensare che il 10,6% degli italiani (circa 6 milioni di persone) è obeso e più di tre milioni sono colpiti da diabete. Per il  presidente del comitato, il prof. Sergio Pecorelli  (presidente di Healthy Foundation e Rettore dell'Università di Brescia): “E’ fondamentale promuovere questi progetti sia per migliorare lo stato di salute della popolazione, sia per garantire la sostenibilità dei sistemi sanitari”. Sul tavolo anche altri progetti di Atletica è salute, come quello dedicato ai Parchi, nato anche grazie all’intesa con l’ANCI (Associazione Comuni Italiani), le collaborazioni col Museo di Scienze e Tecnologie di Milano o i lavori scientifici realizzati da SIMG (che raggruppa i medici di Medicina Generale).



Condividi con
Seguici su: